A Mosca per il Visual Anthropology

Gli autori italiani Paolo Barberi e Riccardo Russo, che hanno firmato a due mani il documentario "Il Pozzo, Voci d'Acqua dell'Etiopia", parteciperanno al Festival nella capitale russa dall'8 al 12 ottobre 2012

Ci sono anche gli italiani Paolo Barberi e Riccardo Russo, autori del film documentario "The Well, Water Voices from Ethiopia" ("Il Pozzo, Voci d'Acqua dell'Etiopia") tra i partecipanti della sesta edizione del "Moscow International Festival of Visual Anthropology" (a Mosca, dall’8 al 12 ottobre 2012). Un festival che vuole mostrare i lati più nascosti della popolazione umana, andando a scavare tra antiche culture e infinte tradizioni conservate ancora oggi in alcuni sperduti angoli del mondo.

Con il loro documentario, prodotto da Esplorare la Metropoli e Suttvuess, Barberi e Russo raccontano la vita dei Borana, una popolazione di pastori semi-nomadi che vivo nel Sud dell'Etiopia, capace di gestire le misere riserve di acqua grazie a una distribuzione capillare che non prevede scambi di denaro. La pellicola dei due italiani ripercorre l’organizzazione comunitaria sulla quale è basata la popolazione, una sorta di “sistema sociale fondato su equilibri consolidati nel tempo”.

Per vedere in dettaglio il programma del Festival, clicca qui

Per maggiori informazioni:

www.visant.etnos.ru

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta