Dalla Russia per il Pole Sport

Il 29 settembre 2012 a Fiumicino (Roma) quaranta atleti si sfideranno nella prima tappa italiana per contendersi il titolo di campione d'Europa, in una disciplina dove il ballo incontra la ginnastica. Fra loro, anche molti russi

Fiumicino (Roma) ospiterà la prima tappa italiana del Campionato Europeo di Pole Sport (Foto: Manuela Giusto)

Ci saranno anche diversi russi a gareggiare nella prima tappa italiana per aggiudicarsi il titolo di campione europeo di Pole Sport. Fra le competizioni più importanti della Pole Dance, questa disciplina fonde il ballo alla ginnastica, in una serie di volteggi realizzati grazie all’utilizzo di una pertica.

Organizzato dalla Asd Polexgym, in collaborazione con Fisac (Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici), il campionato vedrà in gara quaranta atleti provenienti da Italia, Spagna, Russia, Regno Unito, Bielorussia, Polonia, Ungheria, e da molti altri Paesi.

A contendersi il titolo, anche i russi Marina Tarakanova, Yulia Getmanenko (categoria singoli femminili), Ekaterina Gromova, Yulia Shirokopoyas, Ekaterina Maskinova, Olesya Potasova (categoria coppie), Alina Kurbanova, Marta Morozkina, Kamila Shukurova, Yulia Davydova (in gruppo) e Dmitri Politov (singoli maschili).

Nella alla giuria tecnica, composta tra gli altri da Elena Gibson (Pole Dance Instructor of the Year nel 2012) e Cristina Casentini (direttrice tecnica nazionale per la Fgi Aerobica), sarà presente anche la russa Maria Ruchyeva, giudice internazionale Epsu, membro del Comitato Internazionale di Giuria Epsu.

La gara si svolgerà il 29 settembre 2012 (ore 17) al Palasport di Fiumicino, in Viale Danubio, a Fiumicino (Roma).

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta