La Russia lancia un nuovo tablet

Si chiamerà RoMos la tavoletta pensata per scopi militari, che verrà messa in commercio anche a disposizione dei civili al prezzo di circa 375 euro

Sarà sul mercato alla fine del 2012, a disposizione anche dei civili, il nuovo tablet militare ralizzato per il Ministero russo della Difesa, pensato sulla base di una variante del sistema Os Android.

Voluta per far fronte a esigenze militari, la nuova tavoletta, battezzata col nome di RoMos, creata insieme al produttore russo Nrnu MiFi, non permetterà per questioni di sicurezza di scaricare applicazioni e inviare dati personali al sistema americano Google. Sarà inoltre resistente all’acqua e agli urti.

Il tablet prevede anche una versione pensata per i “civili”, che uscirà sul mercato al costo di 15mila rubli (circa 375 euro). 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta