L'Onegin alla Scala

Dal 7 al 18 settembre 2012 Roberto Bolle e Maria Eichwald a Milano interpretano sulle punte il romanzo in versi russo, tra i più grandi capolavori del Novecento

Il palcoscenico del Teatro Alla Scala di Milano ospita una delle più grandi opere della letteratura russa, tradotta in danza: dal 7 al 18 settembre 2012 andrà in scena il balletto “Onegin”, un classico del Novecento firmato dal coreografo inglese John Cranko.

Tratto dal romanzo in versi di Pushkin, lo spettacolo verrà interpretato da Roberto Bolle e Maria Eichwald, rispettivamente nei ruoli di Onegin e Tatiana. 

Esempio perfetto di moderno “dramma in danza”, il balletto racconta l’amore sofferto dei due protagonisti, narrato con grande forza espressiva, dalla scena di Tatiana che legge la sospirata lettera dell’amato, fino al duello finale. 

Per maggiori informazioni:

www.teatroallascala.org

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta