Mosca, via libera agli Hyde Park

I luoghi di incontro, dove i cittadini potranno riunirsi liberamente senza bisogno di autorizzazioni, nasceranno nei parchi Gorky e Sokolniki della capitale russa, così come richiesto più volte durante le manifestazioni di piazza

Erano stati chiesti a gran voce all’epoca delle proteste che avevano scosso Mosca e la Russia intera. Ora, secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa russe, il Comune della capitale russa concederà i due attesi “Hyde Park”, luoghi dove i cittadini potranno riunirsi liberamente senza autorizzazione, fino a un massimo di circa duemila persone.

I posti prescelti a quanto pare saranno i parchi Gorky e Sokolniki, nel cuore della capitale, così come ha spiegato il capo del dipartimento municipale per la Sicurezza Regionale Alexei Mayorov a Ria Novosti: “Dei quattro luoghi presi in considerazione, ne abbiamo scelti due – ha detto -. Là saranno delimitati dei punti dove la gente potrà riunirsi”.

Mayorov ha inoltre spiegato che nelle prossime settimane il Sindaco di Mosca presenterà le direttive per la realizzazione delle piattaforme di incontri e dibattiti, che saranno completate a gennaio 2013.

“È nostra intenzione – ha aggiunto Mayorov -, fare di questi parchi i centri dello sviluppo culturale e sociale della nostra città”. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta