Dostoevskij al Meeting di Rimini

Dal 19 al 25 agosto 2012 negli spazi espositivi della Fiera della cittadina romagnola un nuovo volto dello scrittore russo, ritenuto rappresentante di spicco dell'arte cristiana

Anche la Russia protagonista culturale del XXXIII Meeting di Rimini per l'amicizia fra i popoli 2012, che si svolgerà nella cittadina romagnola dal 19 al 25 agosto 2012.

La mostra dal titolo  “È Cristo che vive in te. Dostoevskij. L’immagine del mondo e dell’uomo: l’icona e il quadro” (in Piazza B5 di Rimini Fiera, Via Emilia 155), curata da Tatjana Kasatkina, direttore del dipartimento di Teoria della Letteratura presso l’Istituto della Letteratura mondiale dell’Accademia delle Scienze russa, con alcuni docenti e studenti di varie università russe e italiane, svelerà un Dostoevskij sconosciuto.

L'esposizione, suddivisa in sezioni, presenta pannelli con le citazioni di Dostoevskij, che mostrano come l’autore russo usi le immagini nei suoi romanzi, e la raffigurazione di icone e quadri che ne commentano il significato. "Le prime due sezioni - si legge nella presentazione - sono introduttive alla funzione dell’immagine in Dostoevskij e al rapporto di correlazione tra icone e quadri; quelle successive all’analisi di alcune opere; l’ultima è dedicata al momento della morte di Dostoevskij perché sul suo letto di morte erano collocate, l’una in fronte all’altra, un’icona e un quadro". 

Per maggiori informazioni cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta