L'Italia nei pennelli russi

L’11 e il 12 agosto 2012 a Barolo (Cuneo) si terrà una mostra di quadri realizzati da cinque pittori dell'Est che hanno ritratto le Langhe e il Monregalese

L’Italia vista con occhi russi. L’11 e il 12 agosto 2012 a Barolo (Cuneo) cinque pittori russi esporranno le opere realizzate durante un periodo di soggiorno nel Belpaese. Si tratta di Alexei Sukhovetsky, segretario dell’Unione Pittori di Russia, la moglie Yulia e la figlia Nina, laureata quest’anno presso l’Istituto Accademico di Belle Arti Surikov di Mosca. Oltre a loro, anche Nadia Lavrova e Pierre Tchakhotine. Per alcune settimane gli artisti hanno ritratto le Langhe, il Monregalese e le Alpi.

Si tratta di un’iniziativa culturale che dà seguito al progetto del plein-air tenutosi nel 2011, quando una decina di pittori russi e italiani hanno ritratto le Langhe.

Le opere realizzate verranno esposte presso l’hotel Barolo Ristorante Brezza (in via Lomondo, 2).

Per maggiori informazioni: 

Hotel Barolo Ristorante Brezza

via Lomondo, 2 - Barolo (Cuneo)

Orari di apertura: sabato dalle 18 alle 22; domenica dalle 9 alle 22

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta