Vino in festa con la Russia

C'era anche il Console Onorario russo di Bolzano Bernhard Kiem a una nota sagra in Alto Adige, dove ogni estate si servono i prodotti dell'ultima annata

È toccato a lui spillare una delle tante botti di vino. A dimostrazione del fatto che la sua attività non si interrompe nemmeno d’estate. Il Console Onorario russo di Bolzano Bernhard Kiem non si è infatti tirato indietro dal festeggiare insieme alla comunità locale la sagra di Santa Maddalena, frazione del comune di Funes (Bolzano).

Qui, dall’inizio del Novecento, si tramanda l’usanza di aprire ogni estate le cantine dei viticoltori del Paese, per offrire ai cittadini i vini dell’ultima annata. All’appuntamento ha partecipato anche il Console, accompagnato da altre figure istituzionali.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta