Dallo spazio il saluto a Rio +20

Un fermo immagine del video di saluto dalla Stazione Spaziale Internazionale ai partecipanti di Rio +20 (Fonte libera)

Un fermo immagine del video di saluto dalla Stazione Spaziale Internazionale ai partecipanti di Rio +20 (Fonte libera)

Alla cerimonia di apertura del vertice dell’Onu sullo sviluppo sostenibile ha partecipato l'equipaggio, per metà russo, della Stazione Spaziale Internazionale: "Grazie perché lavorate per il futuro del pianeta"

L'apertura ufficiale, il 20 giugno 2012, della Conferenza delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, "Rio +20", a Rio de Janeiro ha avuto una benedizione spaziale, con la partecipazione speciale di cosmonauti e astronauti della Iss, la Stazione Spaziale Internazionale.

Nel corso della cerimonia di apertura lavori la presidente brasiliana Dilma Rousseff ha presentato un video inviato dalla Iss, che conteneva il messaggio di benvenuto alla conferenza, a cui partecipa il primo ministro russo Dmitri Medvedev.

"Io ei miei colleghi vi diamo il benvenuto dallo spazio a Rio de Janeiro per Rio +20", ha detto il russo Oleg Kononenko, comandante della Iss. Kononenko, 48 anni, è nello spazio dal dicembre 2011 e il ritorno sulla Terra è previsto per fine giugno 2012. L'equipaggio della Iss è composto da tre russi, due americani e uno olandese. Insieme, hanno lodato gli sforzi internazionali per un pianeta più sostenibile.


"Da dove siamo, guardando la Terra, si può ammirare la bellezza del nostro pianeta e la casa. Diamo il benvenuto a tutti voi, che state lavorando insieme per creare un futuro più sostenibile per il pianeta e miliardi di persone", ha aggiunto l'americano Joseph Acaba, ingegnere della Nasa.

Mentre cosmonauti russi e astronauti occidentali parlavano, il video mostrava le immagini della Terra ripresa dallo spazio. Città illuminate di notte, tempeste, aurore boreali in cui i raggi di luce attraversano il cielo...

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta