Zenit in ritiro a Tirrenia

Il ritiro dello Zenit a Tirrenia (Fonte: http://fc-zenit.ru)

Il ritiro dello Zenit a Tirrenia (Fonte: http://fc-zenit.ru)

I campioni di Russia guidati da mister Luciano Spalletti preparano la ripresa del campionato al Centro Coni della località marittima toscana

Ritiro toscano per lo Zenit San Pietroburgo campione di Russia, che si prepara per la ripresa del campionato il 22 luglio 2012, con rientro nella Federazione previsto per il 15 luglio. La squadra di Luciano Spalletti si trova a Tirrenia, in provincia di Pisa, e si divide tra le sedute di allenamento al Centro Coni della cittadina e le corse in spiaggia.

Col gruppo anche Mimmo Criscito, mentre i nazionali russi che hanno disputato le gare di girone di Euro 2012, si aggregheranno nei prossimi giorni.

Un ritorno in Toscana per il team russo più italiano della Federazione (arruolati a San Pietroburgo con il mister di Certaldo, il suo vice, Marco Domenichini, l'assistente tecnico Daniele Baldini, il preparatore atletico Alberto Bartali e l'attaccante Mimmo Criscito), a ribadire il forte legame esistente tra San Pietroburgo e la terra natia del tecnico della squadra cittadina. Come non ricordare, a questo proposito, lo scorso ritiro invernale a Coverciano e la visita a Firenze, con la squadra al completo ricevuta a Palazzo Vecchio dal sindaco Matteo Renzi.

E puntando al terzo titolo consecutivo, in vista della partenza della stagione, Spalletti confida le sue preferenze a proposito di calciomercato: Alessandro Diamanti, Matias Silvestre e Salvatore Bocchetti (al Rubin Kazan). Ma se sul campo è l'italiano a decidere, a mettere mano al portafogli deve pensarci il presidente Aleksandr Dyukov.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta