Una moneta per lo Stato russo

In occasione del 1.150esimo anniversario della fondazione del Khanato di Rus, la Federazione festeggia coniando un pezzo da dieci rubli destinato alla circolazione

È con una moneta da dieci rubli, destinata alla circolazione, che la Russia festeggia nel 2012 il 1.150esimo anniversario della fondazione del Khaganato di Rus, quell’entità politica che dette origine alla prima forma di stato russo.

Creatosi in un periodo difficilmente databile con precisione (si ipotizza tra la fine dell’ottavo secolo e la metà del nono), il Khaganato di Rus viene indicato da alcuni storici come una forma di Stato a quanto pare fondato dai Variaghi, popolazioni del Nord, nella Russia settentrionale, e documentato dal Manoscritto Nestoriano, stilato da Nestor Pecherska all’inizio del XII secolo. Qui l’autore riporta gli eventi accaduti tra l’850 e il 1.100, tra i quali per l’appunto la fondazione della Rus di Kiev.

A distanza di oltre mille anni la ricorrenza viene celebrata con una moneta in acciaio placcato ottone, pesante 5,63 grammi e con un diametro di 22 millimetri, la cui tiratura è pari a 10 milioni di pezzi.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta