Il Belpaese premia Yuri Temirkhanov

Foto: Ria Novosti

Foto: Ria Novosti

Il direttore d’orchestra russo sarà insignito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dell’Ordine della stella d’Italia
Foto: Ria Novosti

Il direttore d’orchestra russo Yuri Temirkhanov sarà insignito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dell’Ordine della stella d’Italia.

È questa un’onorificenza che raramente viene assegnata ai cittadini stranieri. Come ha indicato il dottor Adriano Dell’Asta, direttore dell’Istituto italiano di cultura a Mosca, finora soltanto due russi avevano ottenuto questo onore: il regista Yuri Liubimov e Evgeni Solonovic, apprezzato traduttore dall’italiano.

Come leggiamo nella motivazione, Temirkhanov riceve questa onorificenza per i meriti eccezionali nell’Anno incrociato delle due culture in cui egli tenne numerosi concerti fra cui quello ufficiale di apertura con l’Orchestra di Santa Cecilia.

Dal 2009 Temitkhanov dirige inoltre il Teatro Regio di Parma. Dell’Italia il maestro così parla: "L’Italia è un Paese straordinario. Ovunque, e non parlo ovviamente delle grandi città, ci sono musei eccezionali, palazzi stupendi. L’Italia è un  Paese che noi abbiamo imparato a studiare a scuola. L’Italia trasuda storia e non solo a Roma, ma ovunque".

L'articolo originale è stato pubblicato su "La Voce della Russia"

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta