Chiesa Ortodossa, incontro ad Ancona

Un momento dell'incontro (Foto: Ufficio Stampa)

Un momento dell'incontro (Foto: Ufficio Stampa)

Il rappresentante del Patriarcato di Mosca ha fatto visita al console russo della città marchigiana per parlare di fede, turismo e progetti futuri

Si è parlato di Chiesa Ortodossa Russa in Italia, ma anche di organizzazione turistica e coordinamento dei programmi già in atto. È stata una visita a 360 gradi quella condotta dallo Ieromonaco Antony Sevryuk, rappresentante della Chiesa Ortodossa Russa e segretario dell’amministrazione delle pparrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia, accompagnato dall’Arciprete Anatolie Zmeu, che ha incontrato il console onorario delle Federazione Russa di Ancona.

Il colloquio, lungo e cordiale, è servito per fare il punto della situazione in merito alla diffusione della Chiesa Ortodossa Russa nella Penisola, in particolar modo nelle Marche, in Romagna, in Umbria e in Abruzzo, oltre a dare le direttive per la prossima visita a Loreto da parte dello Ieromonaco Sevryuk, prevista per il 7 giugno 2012.

In tale occasione saranno approfonditi i programmi già in atto tra il Consolato, il Comune di Loreto, la Delegazione Pontificia, il Giardino degli Scalabriniani e la Larus, organizzazione turistica veneta, in merito al possibile orientamento di turisti verso il Santuario della Santa Casa.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta