Russi: popolo di sedentari, o quasi

Secondo un sondaggio del Vtsiom più della metà della popolazione non pratica alcun tipo di attività fisica. Solo il 13 per cento dichiara di muoversi regolarmente. Bassa anche la percentuale di chi segue una dieta sana

I russi, popolo di sportivi? Non si direbbe proprio. Perlomeno stando a un sondaggio elaborato dal centro di ricerche Vtsiom che, intervistando un campione di 1.600 persone in 46 diverse regioni del Paese, ha fotografato il rapporto che i russi hanno con lo sport.

Ne è risultato un quadro piuttosto sconfortante per palestre, centri fitness e associazioni sportive, visto che il 52 per cento degli intervistati ha dichiarato di non praticare alcun tipo di sport. Niente corsa quindi, niente fitness ma nemmeno sport di squadra o individuale.

Secondo il ritratto elaborato dal Vtsiom, solamente il 13 per cento della popolazione pratica attività fisica regolarmente; mentre il 35 per cento si dedica allo sport senza alcuna costanza.

Buona parte degli sportivi fa ginnastica in casa (il 53 per cento), mentre il 25 per cento opta per allenarsi individualmente negli stadi e all'aria aperta. Bassisima la percentuale di chi frequenta regolarmente le palestre e i centri: solo il 18 per cento.

Per quanto riguarda il regime alimentare, buona parte degli intervistati (il 46 per cento) si dice quasi o del tutto indifferente al tipo di alimentazione, mentre il 35 per cento dichiara di porre attenzione a ciò che mangia, non solo per mantenersi in linea ma anche per prendersi cura della propria salute.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta