Il Giorno della Vittoria in diretta

Fonte: Channel 1

Fonte: Channel 1

Parata militare in Piazza Rossa per celebrare il 67esimo anniversario della fine della Grande Guerra Patriottica. Il Presidente Putin ringrazia i veterani per l'impresa

Una mattinata nuvolosa, il 9 maggio 2012, ha salutato l'inizio delle celebrazioni del 67esimo anniversario della vittoria nella Seconda Guerra Mondiale, chiamata in Russia Grande Guerra Patriottica.

La parata militare in Piazza Rossa a Mosca nel Giorno della Vittoria sulla Germania nazista, davanti al neo Presidente Vladimir Putin, ha coinvolto oltre 14.000 tra ufficiali e soldati e oltre 100 mezzi di artiglieria pesante, tra cui carri armati T-90, Iskander e S-400 Triumph, lanciarazzi e veicoli corazzati.

"Vi saremo sempre grati per la vostra impresa che ci ha garantito un futuro", ha detto il Presidente nel suo discorso davanti a 500 veterani, presenti in piazza. Al suo fianco Dmitri Medvedev, attuale primo ministro. "Faremo di tutto - ha aggiunto Putin - perché questo futuro sia pacifico e sicuro. Gloria alla Russia. Urrà!". 

A differenza della parata del 2011, tutti i partecipanti indossavano l'alta uniforme, fatta eccezione per i soldati delle divisioni meccanizzate, che vestono sempre uniformi da campo. Nel 2011, invece, tutti i soldati indossavano uniformi da campo. 


I mezzi pesanti sono stati dotati di particolari "stivali" di gomma per evitare che provochino danni al selciato della Piazza Rossa e alle strade del centro invase dalla parata, con la fila di veicoli che si estende per 1,5 chilometri. 

La parata del 2012 ha visto la presenza del nuovo blindato Lince, per la prima volta in Piazza Rossa: il mezzo ha accompagnato l'ingresso dei lanciatori di missili strategici Topol-M. 

Cinque elicotteri militari hanno sorvolato la sfilata con il tricolore e le bandiere che commemorano ogni settore dell'esercito russo. 

Il corteo è partito alle 10, con l'esecuzione della composizione chiamata "Guerra santa", eseguita da una banda militare di più di mille componenti; a seguire l'inno nazionale russo.

Per l'organizzazione dell'evento l'Amministrazione moscovita avrebbe stanziato 4 milioni di dollari. In città 20mila poliziotti garantiscono l'ordine pubblico e al centro le strade sono state chiuse al traffico.

Diversi gli eventi previsti in tutta la Russia, 230 quelli in programma nella sola capitale per una partecipazione prevista di 8 milioni di moscoviti. Come tradizione i giovani regalano fiori ai veterani che passeggiano per le strade in divise costellate di medaglie.

Fonte: "The Moscow Times" e "Ria Novosti"

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta