Chi vuol essere milionario?

I diamanti sono considerati dal 30 per cento dei russi simbolo principale di lusso (Fonte: Reuters / Vostock Photo)

I diamanti sono considerati dal 30 per cento dei russi simbolo principale di lusso (Fonte: Reuters / Vostock Photo)

Secondo una ricerca di Romir, la maggioranza dei russi sogna di vivere nel lusso, tra yacht, diamanti e auto costose

L'esempio di Roman Abramovich, il patron del Chelsea di frequente sulla stampa, potrebbe indurre a pensare che la Russia sia piena di oligarchi protagonisti del jet-set in tutto il mondo. Ma, in realtà, la maggioranza dei russi può solo sognare di vivere nel lusso.
 

I sociologi del Centro di ricerca Romir hanno deciso di scoprire cosa pensano i russi del lusso e di cosa hanno bisogno per condurre uno stile di vita lussuoso. Hanno intervistato mille abitanti di città con popolazione di oltre 100.000 persone, in otto distretti federali. Gli intervistati avevano un'età compresa tra i 16 e i 50 anni.

 

Il simbolo principale del lusso per la maggior parte dei russi (il 53 per cento) è uno yacht privato. Al secondo posto c'è la proprietà (per il 42 per cento) e l'aereo privato (38 per cento) è sul terzo podio.

Le auto costose sono desiderate dal 37 per cento degli intervistati; i diamanti dal 30 per cento e una vacanza su isole esotiche dal 29 per cento. Meno del 15 per cento vorrebbe possedere pezzi d'antiquariato e quadri di valore o partire per crociere di lusso.

Gli abiti griffati e le pellicce sono considerati, rispettivamente, beni di lusso dal 9 per cento e dall'8 per cento degli intervistati. Solo uno su 20 associa ristoranti di classe al lusso; anche se in Occidente il caviale nero porta a pensare alla bella vita, solo il 4 per cento dei russi lo vede come un simbolo del lusso a cui aspirare.

Le preferenze sugli articoli di lusso differiscono tra uomini e donne. I primi sono molto più colpiti dallo yacht (il 58 per cento contro il 48 per cento delle donne) e dagli aerei privati ​​(il 42 per cento contro il 34 per cento delle donne). Le case di lusso sono più desiderate dalle donne che dagli uomini (il 49 per cento contro il 34 per cento degli uomini).

A seconda delle età i russi hanno anche diverse priorità. Le auto costose sono più importanti per gli under 25; mentre gli anziani le posizionano al quarto posto nella loro classifica del lusso. L'aereo privato è il primo sogno nella fascia tra i 25 e i 44 anni, mentre i più piccoli 
 sono meno impressionati dai piaceri del trasporto con un aereo privato e lo mettono al quinto posto.

Per i russi over 45 le vacanze sulle isole esotiche rappresentano la loro idea di vivere nel lusso, mentre i più piccoli hanno in mente altri sfizi e posizionano le vacanze esotiche al sesto posto.

Quando è stato chiesto a quali Paesi viene associata la vita lussuosa, il 33 per cento dei russi ha scelto la Francia. Seguita da Stati Uniti (23 per cento) e Regno Unito (21 per cento). È interessante notare che tra i primi 10 Paesi associati al lusso viene inclusa anche la Russia (6 per cento). Forse perché Mosca è oggi una delle città più care al mondo.

Più donne che uomini hanno optato per la Francia (il 46 per cento contro il 20 per cento degli uomini), probabilmente perché Parigi è vista come la città del romanticismo e dell'haute coutureGli uomini sono più propensi per Stati Uniti, Gran Bretagna e Svizzera. Gli Emirati Arabi Uniti e il Principato di Monaco sono stati menzionati dal 14 per cento degli uomini e dall'11 per cento delle donne.

I marchi maggiormente associati dai russi al lusso? Dior, Chanel e Gucci, tra i preferiti delle donne, mentre Bentley, Rolex e Dolce & Gabbana sono stati più nominati dagli uomini.

Dal sondaggio è emerso un consenso pressoché unanime sul fatto che i ricchi dovrebbero pagare una tassa al momento dell'acquisto di beni di lusso. Solo il 7 per cento pensa che non ci dovrebbe essere una tassa sui beni di lusso. Tuttavia, le risposte erano discordanti sulla percentuale di imposizione sul lusso.

Secondo il 40 per cento degli intervistati, un più alto tasso di imposta deve essere applicata su oggetti che costano da un minimo di 500.000 a un milione di rubli (da circa 17.000 a 34.000 dollari). Altri vorrebbero tassare i beni dal valore superiore a 3,2 milioni di rubli (circa 108.000 dollari) o più.

Anche la percezione di cosa sia necessario per vivere nel lusso varia. In media, si è pensato che sarebbe sufficiente un reddito mensile di un milione di rubli per famiglia. Gli abitanti di di Mosca e San Pietroburgo hanno scelto una somma di 1,5 milioni di rubli (circa 51.000 dollari) al mese.

Quando il Centro di ricerca Romir chiese ai russi, nell'agosto 2011, quale fosse il salario minimo necessario per una famiglia di tre persone per condurre una "vita normale", la risposta media fu di 66.000 rubli (circa 2.240 dollari), e circa 3.000 dollari a San Pietroburgo e Mosca.

La percezione del reddito necessario per fare la bella vita era praticamente la stessa per uomini e donne, ma differiva di parecchio quando si consideravano persone di diverse fasce di età. La popolazione sotto i 25 anni pensa di essere ricca con un reddito mensile di 650.000 rubli (circa 22.000 dollari) , mentre al gruppo di età più avanzataservono 1,1 milioni di rubli (circa 37.000 dollari).

L'articolo è stato pubblicato su Rossiyskaya Gazeta

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta