Giro del mondo in barca a vela

Marinai, cadetti e musicisti rock navigheranno toccando 21 Paesi in occasione dei 1.150 anni della Russia

Il 20 maggio 2012, la nave Sedov haa intrapreso 14 mesi di navigazione, salpando da San Pietroburgo. L'impresa è entrata nel Guinness dei Primati per via del fatto che si tratta della più grande imbarcazione a vela del mondo. Costruita in Germania nel 1921, la leggendaria Sedov parte per questo ultimo viaggio per festeggiare il 1.150° anniversario della Russia.

La nave attraverserà tre oceani e visiterà 21 Paesi. A bordo saliranno 200 persone, la metà dei quali cadetti della Murmansk State Technical University, che lavoreranno su turni. I gruppi di allievi, costituiti interamente da studenti del secondo anno di università, cambieranno due volte: a Casablanca, Marocco, e a Vladivostok, nell'Estremo Oriente della Russia. 

Guarda il panorama a 360 gradi dalla barca Sedov

(Fonte: krugosvetka2012.ru)

"A dire la verità, non sono mai stato all'estero. Questa sarà una grande esperienza per me, così come una grande opportunità per vedere il mondo", dichiara Dmitri Stolpovsky, un cadetto di 18 anni. Stolpovsky, che entrerà a far parte del progetto a Casablanca per rimanere a bordo fino a Vladivostok, dice che i suoi genitori sono molto orgogliosi che lui sia stato scelto per l'impresa. Eppure il desiderio di vedere il mondo non è l'unica ragione che motiva Stolpovsky: anche la sua rockband preferita, i Mumiy Troll, sarà a bordo. 

"L'idea principale di questo viaggio è quello di mostrare la nostra bandiera. La Russia è la più grande potenza navale del mondo, e dobbiamo dimostrare al mondo che siamo aperti a tutti perseguendo obiettivi pacifici ", ha detto Alexander Savelov, portavoce dell'Agenzia federale russa per la Pesca. La Sedov, che è di proprietà dell'agenzia, farà la sua prima circumnavigazione del globo. 

"Sono un fan dei Mumiy Troll: è fantastico che saranno con noi. Si tratta di vere star e mi auguro che rimangano a bordo fino alla fine", conclude Stolpovsky. E la band promette di realizzare il sogno del cadetto. "L'idea di registrare un album durante un viaggio in mare risale alla mia infanzia. Ha cominciato a prendere forma reale più di un anno fa, durante il nostro  Navy Tour, quando abbiamo messo in scena concerti sulle navi da guerra russe", annuncia il cantante Ilya Lagutenko che spera in questo modo di conquistare fan in tutto il mondo. 

Nei 30 porti nei quali la Sedov attraccherà, si potrà salire a bordo: "In collaborazione con il Ministero russo degli Affari Esteri, ambasciate, consolati e altri rappresentanti di Russia, vari eventi culturali e di spettacolo andranno in scena sulla nave", anticipa Savelov. Gli eventi serviranno per promuovere un nuovo volto della Russia: "L'arrivo della nave in un Paese dimostra la nostra amicizia", aggiunge.

Il giro del mondo in cifre 

Il viaggio durerà 14 mesi, durante i quali la nave coprirà circa 45.000 miglia nautiche, gettarà l'ancora in 21 Paesi e 30 porti. Il 58enne capitano della Sedov, Nikolai Zorchenk, farà la circumnavigazione del globo per la quarta volta nella sua carriera. I Paesi in cui la Sedov si recherà in visita sono: Germania, Svezia, Norvegia, Francia, Marocco, Stati Uniti, Corea del Sud, Giappone, Cina, Singapore, Mauritius, Sud Africa, Senegal, Spagna, Brasile, Uruguay, Argentina, Cile e Perù. "Non è stato molto difficile organizzare il viaggio, solo che non è così a buon mercato. Il progetto sarà finanziato dallo Stato e da aziende private, tra cui Novatek, secondo produttore di gas naturale di Russia", ammette Savelov.

L'articolo in versione integrale è stato pubblicato su "Russia Oggi" di maggio 2012

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta