Bajkal, tesoro da difendere

Patrimonio dell'umanità dal 1996, il lago russo è stato al centro di una conferenza organizzata nella sede dell'Unesco a Parigi

Difendere il Bajkal. A tutti costi. È questo il messaggio lanciato da Parigi nel corso della conferenza "Bajkal, un tesoro mondiale", organizzata nella sede dell’Unesco il 24 aprile 2012 insieme a una squadra di scienziati e ambientalisti di nove Paesi diversi.

"Il lago Bajkal è uno dei tesori del nostro pianeta – ha dichiarato Gretchen Kalonji dell’Unesco -. È nostro dovere difenderlo e proteggerlo".

Situato nella Siberia meridionale, considerato patrimonio dell’umanità dal 1996, il lago Bajkal risulta essere la più grande riserva mondiale di acqua dolce, che ricopre una superficie di oltre 31mila chilometri quadrati.

Secondo molti scienziati, il lago Bajkal nasconderebbe tra i suoi fondali e le sue rocce segreti ancora sconosciuti alla comunità scientifica. Misteri che potrebbero essere risolti solo nel corso degli anni attraverso uno studio approfondito di questa preziosa risorsa naturale.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta