Cinema, i vincitori di "Dubl Dv@"

Tre i film premiati alla terza edizione del festival del cinema on line, organizzato dalla Rossiyskaya Gazeta. Un successo da 33 mila clic

Il 24 aprile 2012 nella redazione di Rossiyskaya Gazeta sono stati premiati i vincitori del festival "Dubl Dv@": i registi Andrei Zaitsev ("Bezdelniki"= Buono a nulla), Vladimir Dubovitskij ("Ivanov") e Vjaceslav Zlatopolskij ("Dom vetra"=Casa del vento).

La terza edizione del festival cinematografico on line è stata dedicata ai film in debutto che sono passati inosservati, per questo il sottotitolo della manifestazione era "I Film Russi Poco Conosciuti". Lo scopo era dare una possibilita ai giovani registi di presentarsi agli spettatori.

Con gli anni il pubblico mostra un interesse costante per il festival. Questa edizione è stata seguita da 33 mila internauti da più di cento città: Mosca, Tumen, Ekaterinburg, Monaco di Baviera, New York, Praga, Madrid... Un visitatore su cinque ha votato per il film che ha visto. Il piu popolare è stato Golubka che ha aperto il festival.

I film premiati

Dom Vetra (La casa del vento)

Genere: Drammatico 

Regista: Vyacheslav Zlatopolsky 

Autore: Aleksei Timm

Cast: Polina Kutepova, Denik Neverov, Valery Barinov, Aleksandr Ilyin, Elena Morozova

Trama: Taisia viene a sapere che suo figlio, disperso durante la guerra del Caucaso, conclusasi da molti anni, è morto. La sua vita perde di significato, sino a quando non decide di rapire uno dei piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico in cui lavora come custode. Si dedicherà alle sue cure, facendolo tornare in salute e dandogli tutto il suo amore. 90 minuti (2011)



Ivanov

Genere: Commedia drammatica

Regista: Vadim Dubrovitsky

Cast: Aleksei Serebryakov, Anna Dubrovskaya, Eduard Martsevich, Vladimir Ilyin, Valery Zolotukhin, Bogdan Stupka.

Trama: Il film è un adattamento dell’omonima opera teatrale di Anton Checov e narra di un uomo che infligge l’infelicità a tutti coloro che lo circondano. Nel tentativo di risolvere il mistero del protagonista, il regista attinge a diverse versioni dell’opera, nonché ad alcuni testi del grande drammaturgo. 170 minuti (2010)

Bezdelniki (Buono a nulla)

Genere: Drammatico, musicale

Autore e regista: Andrei Zaytsev

Cast: Anton Shagin, Andrei Shibarshin, Aleksandra Tyuftei, Polina Filonenko, Richard Bondarev.

Trama: Un melodramma ispirato alle canzoni di Viktor Tsoy, narra di un giovane che si innamora di una ragazza incontrata sul metrò. 93 minuti (2011)

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta