Sochi 2014, la sfida di Armin Zöggeler

Il pluripremiato campione italiano di slittino annuncia la sua presenza alla competizione russa, puntando alla sesta medaglia olimpica per chiudere in bellezza la propria carriera

Si prepara a divorare la pista di Sochi. Dopo i test eseguiti poche settimane fa sul tracciato che ospiterà le Olimpiadi del 2014, ora è ufficiale: il campione di slittino su pista artificiale Armin Zöggeler, 38 anni, canta il suo entusiasmo e punta a una nuova medaglia ai Giochi Olimpici.

“Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questa pista -, ha dichiarato l'atleta altoatesino -. L'abbiamo testata con una decina di discese e sono sicuro che per il 2014 diventerà ancora più veloce”.

Con tre salite lungo il percorso, il pendio della gara si preannuncia come un tracciato di estrema velocità, capace di lanciare gli atleti a 100 chilometri orari, fino a punte di 136 chilometri orari. “Ci stiamo impegnando per ottenere il massimo dei risultati dalla slitta – ha aggiunto -, poi l’importante per me sarà essere in forma fisicamente”.

L’atleta italiano, che si recherà a Roma il 18 aprile 2012 insieme ad Arianna Follis, Christof Innerhofer e Giuliano Razzoli per ricevere dal Presidente del Consiglio Mario Monti il Diploma d'Onore del Coni, punta a questo nuovo trionfo per chiudere in bellezza una pluripremiata carriera, segnata dagli ori olimpici di Salt Lake City nel 2002 e di Torino 2006, oltre che dalle dieci Coppe del Mondo vinte. Per lui, se anche questa sfida dovesse rivelarsi un trionfo, si tratterebbe della sesta medaglia olimpica collezionata a vent'anni dalla prima di Lillehammer.

Sochi si prepara alle Olimpiadi del 2014 allestendo la pista da bob e skeleton (Fonte: Ria Novosti)

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta