Il fascino delle avanguardie

Dal 5 aprile al 2 settembre 2012 il museo dell'Ara Pacis di Roma ospiterà 60 opere di inizio Novecento provenienti dalla galleria Tretjakov di Mosca e da altri musei regionali della Federazione

Arrivano direttamente dalla Galleria d’arte Tretjakov i dipinti che verranno allestiti dal 5 aprile 2012 al 2 settembre 2012 presso il museo dell'Ara Pacis di Roma: un’esposizione per mettere in luce l’arte russa dei primi anni del XX secolo, quella produzione artistica che ha aperto le porte alle avanguardie.

Partendo dagli evidenti influssi di artisti come Cézanne, Gauguin e Picasso e assimilando le ricerche cubo-futuriste proprie dell'arte francese, la collezione presenterà al pubblico italiano alcune opere di Kazimir Malevich e Vladimir Tatlin, Vasily Kandinsky e Aristarkh Lentulov, Marc Chagall e Robert Falk, Aleksandr Rodchenko e Mikhail Larionov.

Sessanta le tele in mostra, provenienti non solo dalla grande galleria moscovita, ma offerte anche da alcuni musei regionali russi di città come Kazan, Kirov, Krasnodar, Nizhny Novgorod, Pskov, Samara e Saratov. Molto significativa anche la presenza delle donne: Natalia Goncharova, Olga Rozanova, Lubov Popova, Nadezhda Udaltsova e Aleksandra Ekster.

Orario di apertura della mostra:

Da martedì a domenica 9.00 - 19.00

L’ingresso è consentito fino alle 18.00

Chiuso il lunedì ed il 1° maggio

Per maggiori informazioni:

www.arapacis.it

Tel.: +39.060608

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta