"L'italiano" di Kravchuk a Torino

Il film russo sarà proiettato al cineteatro Baretti il 3 aprile 2012 nell'ambito di un progetto per gli studenti dell'Agenzia Formativa "Tutto Europa" in collaborazione con Russkij Mir

Vanya ha sei anni e vive in un orfanotrofio russo, conducendo una vita decisamente problematica. Ma il suo destino si incrocia ben presto con quello di una famiglia italiana che decide di adottarlo.

È questa la storia spettacolare del film “Italyanets” (“L’italiano”) di Andrej Kravchuk, che verrà proiettato martedì 3 aprile 2012 alle ore 21 presso il cineteatro Baretti di Torino (via Baretti 4, metro Marconi) nell'ambito della rassegna "Portofranco - Il cinema invisibile al Baretti".

La pellicola viene presentata in esclusiva al pubblico di "Portofranco" in versione originale con i sottotitoli italiani tradotti dal russo dagli studenti dell'Agenzia Formativa "Tutto Europa" di Torino nell'ambito di uno stage sul sottotitolaggio tenuto dal professor Dario Magnati in collaborazione con il centro culturale Russkij Mir.

Alla realizzazione di questa proiezione hanno contribuito anche la "Neon Video s.n.c." e la "Delphis Films/Niagara Films" di Montreal.

Prezzo dei biglietti:

3,5 euro biglietto intero

2,5 per i soci di Russkij Mir e per gli enti convenzionati

Per maggiori informazioni:

Associazione culturale Russkij Mir

via Cernaia 30, Torino

Tel.:  011-547190

www.arpnet.it/russkij/

www.cineteatrobaretti.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta