L'asta benefica di Sofia Loren

Foto: Itar-Tass

Foto: Itar-Tass

Battuti a Mosca abiti dell'attrice, un suo ritratto e una cena in sua compagnia. La somma raccolta va alla Fondazione Federazia; ospiti della serata anche Ornella Muti e Michele Placido

Sofia Loren e suo figlio Carlo Jr Ponti

alla serata di beneficenza a Mosca

(Foto: Itar-Tass)

Sofia Loren, un nome, una garanzia, quando si parla in Russia di cinema e di beneficenza. Dopo la borsa battuta all'asta nel novembre 2011 a Keremenovo e acquistata da un ignoto imprenditore siberiano, l'attrice italiana, molto apprezzata nella terra degli zar, ha offerto ai suoi ammiratori altri beni a lei appertenuti in una serata di beneficenza organizzata a Mosca per sostenere la Fondazione Federazia.

La somma raccolta, devoluta a cliniche, ospedali e ospizi russi, è di tutto rispetto: 50 mila dollari sono arrivati dalla vendita all'incanto di un prezioso abito creato da Giorgio Armani appositamente per Sofia Loren; altri 20 mila dollari sono stati raccolti per un ritratto dell'attrice e 15 mila dollari ancora per una cena con lei. Ad aggiudicarsi quest'ultimo lotto all'asta un misterioso ammiratore.

Tra i vip presenti alla serata di beneficenza Ornella Muti, madrina dell'ultima Mercedes Benz Fashion Week: due suoi vestiti sono stati aggiudicati a 15 mila e 18 mila dollari, mentre una cena con lei è andata a delle signore russe presenti in sala che hanno offerto 7.000 dollari. Ospite della manifestazione anche Michele Placido.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta