Pesce d'aprile dalla Russia

Una raccolta di notizie inventate: dalla riduzione delle pagine dei capolavori della letteratura alle nuove banconote con il volto del Presidente che cambia a ogni elezione

Gli americani hanno The Onion, ma la Russia non è certamente da meno e ha Hobosti, un canale di notizie false, il cui nome gioca sul modo in cui la parola russa "notizie" appare a coloro che non leggono i caratteri cirillici. Divertente? Sta a voi deciderlo. Di seguito, intanto, alcuni dei più strampalati comunicati stampa diffusi dalla versione russa di The Onion News Network.

I gatti sono oggi la più grande minaccia per l’economia russa

Fonte: Hobosti

Citazione. Il problema dei gatti su Internet è all’ordine del giorno al Forum Economico di San Pietroburgo. Uno specialista dell’Ufficio anti-procrastinazione spiega: “Questi gatti si fanno chiamare kotushenki e si scambiano ogni giorno una quantità astronomica di immagini. I kotushenki rappresentano il 32 per cento del traffico Internet giornaliero”.

Il governo non ha i soldi per avviare una riforma monetaria

Fonte: Hobosti

Citazione. È pronto il nuovo progetto per la riforma monetaria. Sui biglietti non sarà più impressa la filigrana, ma verranno impiegate le nanotecnologie. Anche l’immagine sulle nuove monete sarà modificata: grazie a una nuova tecnica sul metallo verrà impresso un nuovo volto del Presidente che cambierà a seconda di chi verrà eletto nei successivi mandati.

I capolavori russi della letteratura verranno accorciati dal 25 al 30 per cento

Fonte: Smixer

Citazione. Alcuni classici russi risultano troppo lunghi e ormai incomprensibili ai lettori moderni – ha dichiarato una fonte del Ministero della Cultura -. Prendiamo ad esempio Guerra e Pace di Tolstoj: è sicuramente un romanzo interessante ma è troppo lungo, senza contare che diverse pagine sono scritte in francese. Non è ammissibile dover imparare il francese per dover leggere un libro in russo.

Nuovi oleodotti per impedire i furti di petrolio in Russia

Fonte: Hobosti

Citazione. La Russia perde ogni anno una quantità pari a 1,5 miliardi di dollari a causa dei numerosi furti di petrolio che viene trasportato nelle tubature. Verranno quindi realizzati nuovi oleodotti per impedire che venga sottratto altro petrolio. L’oleodotto a Uroborus sarà costruito con la forma di un antico serpente egizio che si mangia la coda. Grazie a questa innovativa tecnica, sarà possibile d’ora in avanti evitare nuovi furti grazie alla conduttura a circuito chiuso.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta