Russia e mondo in dialogo

L'Ispi di Milano organizza un corso all'interno della propria Winter School per parlare dei rapporti tra Federazione e Paesi stranieri. L'appuntamento è per il 23 e 24 marzo 2012

A Milano l'Ispi, Istituto per gli studi di politica internazionale, dedica una Winter School alla Russia. Venerdì 23 marzo e sabato 24 marzo 2012 si terrà il corso dal titolo "La Russia nello scenario internazionale contemporaneo". Un excursus di 15 ore per analizzare la proiezione esterna della Federazione, tenendo conto di diversi scenari geopolitici in cui il Paese opera in funzione sia della collocazione geografica che dello status attuale in un sistema che la leadership russa definisce "poliarchia".

Sulla base di queste premesse si cercherà di mettere a fuoco il ruolo importante che tutt'ora la Russia riveste per i Paesi dell'ex Unione Sovietica, senza dimenticare l'attenzione che vi rivolge anche l'Europa. Si parlerà poi di Brics e delle relazioni Bruxelles-Mosca. Il corso verrà coordinato dalla professoressa Serena Giusti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Di seguito il programma del corso:

Venerdì 23 Marzo 2012

Ore 9.30 - 11.00 Introduzione alla Russia e politica estera (caratteristiche, obiettivi strumenti) Serena Giusti, Università Cattolica di Milano

Ore 11.15 - 12.45 Le relazioni UE-Russia: dalla cooperazione al partenariato per la modernizzazione Serena Giusti

Ore 13.45 - 15.15 La Russia nei Brics Serena Giusti

Ore 15.20 - 16.50 Le relazioni Russia - US Tomislava Penkova, Ispi

Ore 17.00 - 18.30 La Russia e lo spazio post-sovietico Tomislava Penkova

Sabato 24 Marzo 2012

Ore 9.30 - 11.00 Casi di studio: Belarus e Ucraina Serena Giusti e Tomislava Penkova

Ore 11.15 - 13.00 La Russia e il Caucaso Aldo Ferrari, Ispi e Università Ca' Foscari di Venezia

Ore 13.45 - 15.45 Le relazioni Russia - Asia centrale e Cina Aldo Ferrari

Ore 16.00 - 17.30 La geopolitica dell'energia Matteo Verdai, esperto di geopolitica ed energia

Ore 17.45 - 18.30 La Russia, la Turchia e il Medio oriente Matteo Verda

Per maggiori informazioni:

www.ispionline.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta