Pellicole italiane in Russia

Dal 19 al 23 marzo 2012 presso il cinema Rolan di Mosca si terrà una rassegna di film dedicata ai grandi registi del Belpaese

Da Crialese a Ermanno Olmi, passando per Marco Bellocchio e Cristina Comencini: sono questi alcuni dei grandi registi che verranno presentati al “Festival del cinema italiano: Da Venezia a Mosca”, giunto ormai alla terza edizione, al via dal 19 al 23 marzo 2012 al cinema Rolan di Mosca.

Organizzata dall'Istituto italiano di cultura in collaborazione con l'ambasciata d'Italia a Mosca e con il sostegno di Unicredit, Enel e Ferrero, la rassegna propone una serie di lungometraggi italiani, tra i quali "Terraferma" di Emanuele Crialese, "Quando la notte" di Cristina Comencini, "Il villaggio di cartone" di Ermanno Olmi e "In nome del Padre" di Marco Bellocchio.

Oltre alle pellicole italiane verranno proiettati alcuni film russi come "Ho vent'anni” di Marlen Khutsiev (1965), "Pace a chi entra" di Aleksander Alov e Vladimir Naumov (1961), "Stanno suonando, aprite la porta" di Aleksander Mitta (1965) e "Il colombo selvatico" di Sergei Solovev (1986).

Uno spazio speciale sarà dedicato ad Aleksander Sokurov, vincitore del Festival del cinema di Venezia con il suo "Faust".

Per maggiori informazioni:

http://www.5zvezd.ru/rolan/

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta