Rimini omaggia Kandinsky

La rocca malatestiana di Castel Sismondo ospita fino al 3 giugno 2012 una mostra che ripercorre sei secoli di storia dell'arte, fino al celebre pittore russo del Novecento

Capolavori del mondo a Rimini: una panoramica su sei secoli di storia, dal Rinascimento fino all’età moderna.

 

Fino al 3 giugno 2012 Castel Sismondo ospita alcune grandi opere  che ripercorrono la storia dell’arte dal 1400 al ventesimo secolo: un’esposizione, allestita da Linea D’Ombra, voluta per festeggiare il quindicesimo anniversario della fondazione.

 

La mostra propone un excursus tra i capolavori pittorici della pittura veneziana di Canaletto e Guardi, di Tiepolo e Bellotto, per varcare poi i confini e immergersi nelle opere de “El siglo d’oro” in Spagna, de “La golden age” in Olanda, oltre a quelle della pittura inglese tra Settecento e Ottocento.

 

Organizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e con la Fondazione San Marino, la mostra, allestita nella rocca malatestiana di Rimini, propone alcuni quadri impressionisti  da Van Gogh a Manet, da Millet a Courbet.

Ma il vero fiore all’occhiello, che dà anche il nome all’esposizione, è il contributo artistico di Vermeer, presente con il celebre “Cristo in casa di Maria e Marta” e Kandinsky: il pittore russo omaggerà la mostra con il quadro “Il lago”. 

Per maggiori informazioni:

Castel Sismondo

Piazza Malatesta, Rimini 

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 9 alle 19

www.lineadombra.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta