Il futuro russo all'orizzonte

Il 6 marzo 2012 all'Università degli Studi di Milano il giornalista e fotoreporter Evgeny Utkin incontrerà gli studenti per parlare della Federazione e delle presidenziali di marzo 2012

In Russia la Primavera è alle porte. In attesa dei risultati delle elezioni presidenziali del 4 marzo 2012, sono tanti gli spunti per tracciare le strade che Mosca si ritrova davanti: dai giovani indignati nelle piazze, all’economia che sente i brividi della crisi, pur non avendo la febbre alta come in Europa. E poi Putin e tutta la schiera degli anti-putiniani, dall’oligarca Mikhail Prokhorov, appassionato di basket e suo sfidante, a Gennady Ziuganov, l’uomo del “ritorno al passato”, il comunista duro e puro. La Russia, “Grande Madre” di eterne contraddizioni e, proprio per questo, Paese vivo, pulsante, in corsa.

 

Il 6 marzo 2012 alle 14.30 in aula 13 i docenti dell'Università degli Studi di Milano ne parlano con Evgeny Utkin, giornalista e fotoreporter, corrispondente per il settimanale Expert da Milano, esperto di geopolitica e appassionato fotografo, nella conferenza dal titolo "Elezioni legislative di dicembre e presidenziali di marzo: cosa cambia in Russia?".

 

Utkin proverà a parlare del colorato prisma russo, fatto di luci e di ombre. Di quello che c’è ma non si vede, nascosto sotto il glamour abbagliante di Mosca, cercando di capire tutto quello che avverrà e che già si può provare a mettere a fuoco all’orizzonte.

 

Insieme a lui, discutono i professori Angela Di Gregorio, Mario Ganino e Alessandro Vitale.

Per maggiori informazioni:

Università degli Studi di Milano

Facoltà di Scienze Politiche

Dipartimento di Studi Internazionali

Via Conservatorio, 7 - Milano

Tel.: 02.50321096   

E-mail: angela.digregorio@unimi.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta