Europei, Russia regina del beach

La Russia festeggia la vittoria (Foto: Vadim Pesnya/Ria Novosti)

La Russia festeggia la vittoria (Foto: Vadim Pesnya/Ria Novosti)

Nel campionato di calcio da spiaggia la squadra di Likhachev ha conquistato il titolo battendo in casa il Portogallo 4-2

La Russia si riconferma campione indiscusso di beach soccer. Domenica 19 febbraio 2012 la squadra di Mikhail Likhachev ha vinto i campionati europeibattendo il Portogallo 4-2, mentre l’Italia è stata messa k.o. dalla Svizzera.

Una vittoria tutt’altro che inaspettata per i russi che al palazzetto dello sport Luzhiniki di Mosca hanno agguantato con grinta il titolo conteso dalle otto più forti squadre europee: Svizzera, Portogallo, Italia, Spagna, Romania, Polonia e Francia.

Con questo nuovo trionfo la Russia si riconferma quindi regina del beach soccer, rivendicando il titolo mondiale e quello europeo già conquistati in precedenza. Grande soddisfazione da parte di Likhachev, che ha definito il torneo un incontro molto impegnativo visto che “sono scese in campo le formazioni più forti d’Europa”.

“È stato difficile giocare in casa perché si sente il peso di una responsabilità enorme – ha dichiarato dopo il torneo -. Ora ci godiamo questa vittoria e ci prepariamo per i prossimi incontri”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta