Ulitskaya, un libro per i bambini

Ludmila Ulitskaya (Foto: Getty Images/Fotobank)

Ludmila Ulitskaya (Foto: Getty Images/Fotobank)

Esce Un bicchiere di acqua fresca, lavoro finora inedito in Italia della grande scrittrice russa, il cui ricavato andrà a favore della clinica pedriatica Rdkb di Mosca

Fra le mura della clinica pediatrica Rdkb di Mosca le fragili vite di alcuni bambini lottano ogni giorno aggrappate al futuro. Ludmila Ulitskaya, una delle più grandi scrittrici russe contemporanee, ha raccolto le storie di lotta quotidiana e di sofferenza nel suo Un bicchiere di acqua fresca. Cronache da una Russia solidale e sconosciuta, da poco pubblicato in Italia per le Edizioni Osiride di Rovereto in collaborazione con l’associazione coeditrice “Aiutateci a salvare i bambini onlus”.

La copertina del libro

 Il libro, il cui titolo originale è Chelovek popal v bol'nicu, finora inedito nel Belpaese, racconta le storie del gruppo di volontari di Padre Aleksandr Men, cui la Ultiskaya apparteneva, che da quasi trent’anni opera all’interno della clinica moscovita a fianco delle famiglie dei giovani pazienti.

Nel tentativo di supportare ulteriormente l’operato del gruppo, Ludmila Ulitskaya ha deciso di cedere i diritti del suo libro all’associazione “Aiutateci a salvare i bambini onlus”, attiva a fianco di Padre Aleksandr Men, che ha messo in vendita il volume on line.

La traduzione italiana del libro, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, è quindi acquistabile in Internet al costo di 15 euro (spese di spedizione incluse), rivolgendosi agli indirizzi di posta elettronica info@aiutateciasalvareibambini.org e osiride@osiride.it. Per maggiori informazioni, consultare i siti internet www.osiride.it e www.aiutateciasalvareibambini.org.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta