Investire a Est, le linee guida

Il 10 febbraio 2012 a Milano si terrà un incontro per capire i processi che accompagnano la localizzazione delle aziende italiane nella Federazione Russa

La crisi che sta colpendo l’Eurozona spinge molte aziende a localizzare la propria produzione in altri Paesi, e in molti casi nella Federazione Russa. La Russia può infatti diventare un nuovo sbocco per molti produttori italiani.

Per questo motivo il 10 febbraio 2012 alle 10.30 a Milano, nella sede di Ernest&Young in via della Chiusa 2, gli esperti di Lindab Buildings (Socio della Camera di Commercio italo-russa), Ernst&Yourg e Dega Group tratteranno i principali aspetti inerenti l’opportunità di avviare una produzione in territorio russo. L’evento è realizzato con il patrocinio della Camera di Commercio italo-russa.

Durante l’incontro, che si terrà in lingua italiana e in lingua inglese, si parlerà dello sviluppo delle zone industriali nella Federazione Russa, di precedenti esperienze nel settore, degli aspetti legali e burocratici che accompagnano questo processo.

Per maggiori informazioni:

www.ccir.it

Per visualizzare il programma clicca qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta