Mosca, cin cin all'italiana

Foto: Photoxpress

Foto: Photoxpress

Parte il conto alla rovescia per Vinitaly Russia, appuntamento imperdibile per appassionati e addetti ai lavori, che nel 2012 arriva alla nona edizione

È ufficiale. Torna anche quest’anno l’appuntamento con Vinitaly Russia, la manifestazione figlia del celebre evento veronese che si svolgerà a Mosca a ottobre 2012.

Presentato in conferenza stampa il 25 gennaio 2012 alla presenza del coordinatore generale di Vinitaly International Stevie Kim, il meeting, giunto alla nona edizione, riunirà nella capitale russa produttori, rivenditori ed esperti del business del vino: un business che sta coinvolgendo in maniera sempre più proficua anche la Federazione. Basti pensare che nel 2011 l’export italiano di vini verso la Russia ammontava a circa 104 milioni di euro, +59 per cento rispetto al 2009. 

 

Un giro d'affari a dir poco interessante, considerato che la Russia risulta il quinto mercato mondiale per importazione di vini, dopo Germania, Regno Unito, Usa e Francia.

 

L’appuntamento moscovita, che fa seguito a quello di Verona previsto dal 25 al 28 marzo 2012, si rivelerà un’occasione importante per analizzare il trend di un mercato in continua crescita, penalizzato però dalla difficile situazione burocratica.

Le date di Vinitaly Russia devono ancora essere definite e verranno rese note nelle prossime settimane.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta