Europei, il Setterosa batte la Russia

In semifinale la nazionale italiana di pallanuoto femminile vince al fil di lana per 13-12, passa alla finale del 28 gennaio 2012 con la Grecia e manda le campionesse della Federazione a giocarsi il terzo posto

AP 

Un contrasto di gioco tra Federica Rocco e Elena Smurova nella semifinale degli Europei 2012 (Foto: AP)

È stata una gara dai continui capovolgimenti quella che ha portato in finale la nazionale femminile italiana di pallanuoto ai campionati europei in Olanda, battendo la Russia, campione d'Europa dal 2006, per 13-12.

L'Italia supera le campionesse in carica grazie a una grintosa Tania Di Mario che segna 5 goal. Il primo tempo si chiude sul 2-2, con l’Italia che tiene in pugno le russe con grinta e determinazione.

Il secondo tempo si apre con una serie di interventi di Gigli, che scatenano la ferocia delle avversarie pronte a scattare in avanti alla ricerca del goal a tutti i costi.

Terzo tempo molto tattico, nel quale le russe fanno sfoggio della loro superiorità fisica, contrastata però dalla fermezza del Setterosa, che trionfa nonostante alcune imprecisioni arbitrali nel quarto tempo.

Il 28 gennaio 2012 alle ore 16 il Setterosa tornerà in vasca per la finalissima che vale il titolo continentale contro la Grecia. Prima, alle 14.15 la finalina per il bronzo tra Ungheria e Russia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta