Il mondo in bianco e nero di Ciol

L’artista italiano espone i suoi scatti fino al 22 gennaio 2012 presso la Galleria della Fotografia classica di Mosca

Molte delle sue opere sono esposte al Metropolitan Museum of Art di New York, al Museo internazionale della Fotografia di Rochester, al Victoria & Albert Museum di Londra e all’Istituto delle Arti di Chicago. Ora queste sue creazioni arrivano anche in Russia, in occasione di una mostra organizzata per l’Anno di interscambio culturale con l’Italia.

Elio Ciol, maestro della fotografia, presenta infatti i suoi scatti alla Galleria della Fotografia classica (in Savvinskaja nab., 23 korpus B, a Mosca) fino al 22 gennaio 2012.

Le opere ripercorrono un lavoro di studio sulla luce, che sembra provenire più dalla terra che dal cielo, in scatti dove il paesaggio si trasforma in un’architettura in bianco e nero.

Nei suoi 65 anni di carriera Elio Ciol ha esposto in più di 100 mostre personali e altre 120 di gruppo, e ora si presenta al pubblico russo.

Per maggiori  informazioni: www.iicmosca.esteri.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta