La Venezia del Nord by night

Pietro I, fondatore di San Pietroburgo, “copiò” la flotta agli olandesi, l’architettura ai francesi e l’urbanistica agli italiani. Scopriamola insieme

Foto: Lori/Legion Media, FocusPictures, Alamy/Legion Media

 
Una Laguna russa, San Pietroburgo. Grazie a Pietro I, fondatore della città, che, come tutti sanno, fu un grande plagiatore. “Copiò” la flotta agli olandesi, l’architettura ai francesi, e l’urbanistica agli italiani. “Venezia del Nord” è uno degli appellativi di San Pietroburgo, città di fiumi e canali. Si calcola che il suo territorio sia distribuito su 101 isole. Poco meno di Venezia...


Un tempo San Pietroburgo svolse per la Russia il ruolo di “finestra sull’Europa”. Qui arrivavano navi mercantili e turistiche da tutto il mondo. Pietro I voleva che gli stranieri si rendessero subito conto della magnificenza e della bellezza della città ed è proprio per questo motivo che l’insieme architettonico principale di San Pietroburgo si affaccia proprio sul fiume. Ogni anno a Pietroburgo a partire dal mese di maggio viene aperta la stagione della navigazione. Le arterie acquatiche della città si riempiono di motoscafi, barche e motonavi.


“La gita in barca sui fiumi e i canali di San Pietroburgo è parte imprescindibile di qualsiasi viaggio a San Pietroburgo,- racconta la direttrice dell’agenzia turistica Incotour, Jana Khrustovskaja. - Così si riesce a vedere la città da una prospettiva completamente diversa. I nostri turisti non smettono mai di stupirsi dell’impressione di armonia e sfarzo al tempo stesso che la città produce quando è vista dall’acqua. Se vi interessa la storia potete scegliere una visita guidata. Per i gruppi che hanno più voglia di divertirsi ci sono motonavi con ristorante e suonatori gitani. Ma quello che io amo di più è la romantica San Pietroburgo notturna”.


Cos’ha di speciale la notte pietroburghese? Ponti e palazzi si illuminano e la città viene avvolta da una tenera luce crepuscolare. I giochi di luci e ombre danno risalto all’architettura ricca di rilievi di San Pietroburgo. Quando la barca esce sul bacino della Neva verso le 2 di notte, potrete essere testimoni di un incredibile rituale, per il quale la città è famosa in tutto il mondo. I ponti di San Pietroburgo si aprono per lasciar passare le enormi navi che transitano attraverso la città durante le notti estive. Questo è di certo un momento indimenticabile ed emozionante che resta a lungo nella memoria come il simbolo della più bella città del Nord.  

floating_of_ice_on_river_Neva from EGRA on Vimeo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta