La Siberia in un tatoo

La conferenza “Nella pelle. Simboli, identità e storia dei segni corporali permanenti” che si terrà il 5 dicembre 2011 a Roma dedica un incontro ai tatuaggi provenienti dall’Est

Quante cose si racchiudono in un tatuaggio. Riti, credenze, appartenenza etnica o religiosa. La tradizione siberiana è piena di questi simboli, che verranno presentati il 5 dicembre 2011 alle 18 dallo scrittore e artista tatuatore Nicolai Lilin in occasione della conferenza “Nella pelle. Simboli, identità e storia dei segni corporali permanenti”.

L’incontro proseguirà poi con altri temi e altri ospiti anche nella giornata del 6 dicembre 2011, e si svolgerà presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma, via Urbano VIII numero 16. L’ingresso è libero.

Per consultare il calendario, visitate il sito www.nicolaililin.com

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta