Al di sopra degli ingorghi

Taxi-elicotteri per attraversare Mosca e sopravvivere al leggendario traffico della capitale russa. Un sogno che potrebbe diventare realtà durante l’estate

Foto: Itar-Tass

Potrebbe diventare realtà a Mosca sin dal mese di agosto, il taxi-elicottero per superare ogni ingorgo metropolitano. E non solo a causa dell’espansione prevista per la città al di fuori dell’Anello viario automobilistico di Mosca (Mkad). Il governo è in attesa delle prime offerte di voli sui cieli della capitale.  

Persino ora, nonostante sia in vigore un divieto di volare nell’area del Mkad, ci sono già molti fanatici del trasporto in elicottero. La piattaforma di atterraggio del Primo Eliporto di Mosca, nelle vicinanze del centro espositivo Crocus City, a soli 500 metri dal Mkad e a tre minuti a piedi dalla stazione della metro di Mjakinino, è lieta di ospitare i clienti che non si lasciano scoraggiare dai prezzi del biglietto: 10.000 rubli (pari a 250 euro) per un volo di 20 minuti. Potrete decollare ed atterrare persino vicino alla vostra casa di campagna, l’importante è avere nelle vicinanze un campo di 35x35 metri.  

Ovviamente per il momento il servizio è limitato alla sola business class e una modesta flotta privata di 15 elicotteri è sufficiente a soddisfare la domanda. Le destinazioni più frequenti sono senz’altro indicative: al vertice della classifica ci sono i principali aeroporti di Mosca (Domodedovo, Sheremetevo e Vnukovo), voli intorno a possedimenti privati, visite a golf e yatch club e viaggi in tenute di caccia. Persino a Mosca è difficile che i clienti richiedano un semplice volo per “portare la fidanzata a fare un giro”. In compenso ci sono numerose richieste di escursioni al Monastero Nuova Gerusalemme o a Sergiev Posad, dal momento che alcuni elicotteri possono portare fino a  13 persone, cosa che consente di ridurre notevolmente i costi.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta