I ministri nei cda sono incompatibili

Foto: Itar-Tass

Foto: Itar-Tass

Il presidente Dmitri Medvedev ha inviato in una lettera al premier Vladimir Putin contenente i nomi dei ministri che siedono nei cda di grandi società pubbliche. A Putin viene chiesto di premere su di loro perché scelgano quale dei due incarichi mantenere. Gli stranieri, spiega Medvedev, non si fidano dell’intreccio tra economia e politica in Russia, e le istituzioni devono attivarsi senza esitazioni per evitare il cortocircuito.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta