Il Governo russo è ora 2.0

Screenshot dell’applicazione per iPhone iRussia.ru

Screenshot dell’applicazione per iPhone iRussia.ru

Ministeri e agenzie governative della Federazione intensificano gli sforzi per svilupparsi nel web ed essere sempre più vicini ai cittadini.

Il governo russo sta puntando molto sulla modernizzazione attraverso un maggiore uso della tecnologia e i ministeri e le agenzie governative hanno intensificato i propri sforzi per sviluppare una forte presenza online.

 

Oltre ai siti ufficiali, molti dipartimenti hanno creato i propri account nei social network più famosi e hanno ritagliato uno spazio per loro nelle comunità di bloggers. Il motivo di questa espansione in Rete non sta soltanto nel dare la possibilità ai russi di essere informati sulle azioni compiute dal governo, ma anche nel ricevere giudizi e commenti dai cittadini.

 

I sondaggi e le comunicazioni elettroniche, che prima erano diretti ad una specifica cerchia di persone, stanno diventando gradualmente dei forum dove chiunque può dire la sua. Per i russi non è mai stato così facile tenere d’occhio il governo e partecipare attivamente a discussioni con organi ufficiali tramite social network o blog.

 

Dallo scorso autunno, i russi hanno potuto prendere parte, tramite Internet, ai convegni della Commissione presidenziale per la modernizzazione e per lo sviluppo tecnologico dell’economia russa.

 

Il Presidente Dmitri Medvedev, la cui passione per la tecnologia è risaputa, ha detto ai membri della commissione di aver visto i commenti postati su Twitter riguardanti la discussione dell’incontro di novembre, che era stato messo in onda in tv e trasmesso in streaming sul sito ufficiale della commissione, così come su Twitter.

 

“La gente sta vedendo e ascoltando cosa stiamo dicendo noi qui”, ha detto Medvedev, trovando molto positivo che “ anche una cosa così noiosa come un convegno di questa commissione interessi almeno a metà della nazione”.

 

Durante la sua presidenza, Medvedev ha ripetutamente mostrato un grande interesse per le opinioni espresse su Internet. Nell’autunno del 2009, il Presidente e i membri della sua Amministrazione hanno redatto una lettera per l’Assemblea Federale basata sui feedback ricevuti sull’articolo “Come on, Russia!”.

 

La scorsa estate c’è stata una discussione in Rete per affrontare l’argomento di una nuova legge sulla polizia. E a partire dall’autunno del 2010 tutti gli oggetti dell’agenda della Commissione presidenziale sono disponibili sul sito ufficiale i-Russia.ru, e tutti gli interessati possono postare commenti a riguardo su Facebook, Twitter e VKontakte.

 

Nessun commento viene ignorato; tutti vengono analizzati e inoltrati alla Commissione per la modernizzazione. A marzo, il sito i-Russia.ru ha istituito un nuovo strumento per i social network (#iRuOnLine) che permetterà di inviare direttamente domande e commenti alla Commissione e ai membri dei gruppi di lavoro collegati ad essa.

 

I commenti online dimostrano che gli internauti russi apprezzano i-Russia.ru. “Si tratta di una splendida iniziativa, si seguono le tendenze globali. Insomma è semplicemente utile. Ci sono tante persone che non aspettavano altro e che daranno di certo il loro contributo”. Queste le affermazioni di Alexander Nikiforov riportate online riguardo al sito i-Russia.ru.

 

E oltre al sito i-Russia.ru, la Commissione per la modernizzazione è il primo organo governativo ad avere la sua applicazione ufficiale per dispositivi mobili, come iPad, iPhone Android e tanti altri. L’applicazione in questione è stata scaricata più di 10.000 volte solo nel primo mese.

 

“Ho appena scaricato l’applicazione iRussia.ru per il mio iPhone. Sembra buona e interessante, la raccomanderei a tutti”, ha scritto Stanislav Pigulski in un forum. “E’ un buon modo per diminuire il gap fra governo, lavoro e gente comune”, ha aggiunto un altro user che si è firmato come Alex.

 

I feedback ricevuti finora dalla Commissione dimostrano quanto le persone comuni siano interessate nel lavoro svolto dal governo. Si spera che l’iniziativa di i-Russia.ru incoraggi i russi a essere sempre più parte attiva dello sviluppo del Paese.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta