Sci alpinisti per salvare il leopardo delle nevi, simbolo di Sochi 2014

leopardo delle neviScalare le Alpi a fin di bene,  per il leopardo delle nevi. Si svolgerà sabato 9 aprile 2011 a Baceno, in provincia di Verbania Cusio Ossola, alle pendici dell’Alpe Devero, l’unica tappa italiana di sci alpinismo non agonistico per la raccolta di fondi a favore della salvaguardia del leopardo delle nevi, il cui habitat è in pericolo e la cui specie è in estinzione.

Il felino, scelto anche dai russi come testimonial dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, è al centro di un progetto dell’organizzazione internazionale Snow Leopard Trust, supportata, in occasione della giornata di solidarietà italiana dello Snow Leoprad Day, dal marchio di abbigliamento da sci Dynafit. Così dalle 8 alle 18 del 9 aprile sci alpinisti dilettanti o esperti potranno cimentarsi lungo le salite e le discese dell’Alpe Devero. Moltiplicando, poi, un centesimo di euro per ogni metro di dislivello compiuto da ogni singolo partecipante, Dynafit convertirà in denaro lo sviluppo altimetrico compiuto da devolvere alla fondazione.

Il circuito della solidarietà alpina a favore del leopardo delle nevi ha preso il via a fine febbraio e ha fatto già tappa nelle località montane di Hallein (Austria), St. Antönien (Svizzera), Col de Porte / Chartreuse (Francia), Praxmar (Austria), Breckenridge Ski Resort in Colorado (Usa), Storulvo (Svezia), prima di toccare nel suo penultimo appuntamento l’Italia e concludersi il 7 maggio a Jotunheimen, Turtagrø in Norvegia. Quota di iscrizione 10 euro; per le iscrizioni scrivere a: info@dynafit.it, mentre per maggiori informazioni consultare: www.snowleopard.org e www.dynafit.it.  

A cura di Gabriella Persiani

Foto: www.ldlcom.it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta