Russia da sfogliare alla Fiera del Libro di Bologna

Sei gli editori della Federazione tra gli stand con il loro carico di proposte per i più piccoli in età prescolare e per i ragazzi fino a 15 anni. Grande successo di pubblico.

Russia in primo piano alla Fiera del Libro per Ragazzi 2011 che si è svolta a Bologna. Nell’anno della Cooperazione Culturale tra Italia e Russia non poteva mancare uno stand dedicato alla Federazione che presentasse le attuali proposte dell’editoria per bambini; gli editori russi presenti erano sei e hanno riscosso numerosi consensi da parte dei visitatori. Le case editrici russe hanno presentato le nuove proposte relative ai libri per piccoli in età prescolare e per ragazzi fino a 15 anni: favole, racconti, albi illustrati, attività manuali, libri tridimensionali ed enciclopedie.

In occasione della Fiera sono state presentate due opere di notevole importanza: la prima, in due tomi, è “Libri illustrati per bambini nella storia della Russia 1881-1934” curata da Vladimir Semenikhin, che descrive la storia dell’illustrazione per bambini dall’epoca pre-rivoluzionaria a quella sovietica; la seconda è  un album illustrato del noto artista Nikolaj Popov, che in Italia ha già collaborato con il poeta Tonino Guerra.

La grafica per bambini in Russia ha sempre avuto molta importanza e ha saputo rinnovarsi nel tempo adattandosi alle correnti culturali e pittoriche dei vari periodi storici; ne sono la prova i due volumi intitolati “Libri illustrati per bambini nella storia della Russia 1881-1934”, nei quali sono presenti lavori di nomi illustri come Ivan Bilibin, El Lissitzky, Vladimir Lebedev, e come il maestro del realismo sovietico Aleksandr Deineka, protagonista di una mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma che, tra l’altro, ha aperto ufficialmente l’Anno della Cultura Russa in Italia.

Alla Fiera del Libro di Bologna la Russia ha anche mostrato una collezione multimediale digitale di libri rari per bambini della Biblioteca di Stato russa per ragazzi “Russia. Ventesimo secolo. Libri per bambini”. Si sono svolte, poi, master classes per bambini e adulti curate dall’artista Ivan Alexandrov.

L’importanza della grafica per bambini viene perfettamente spiegata da Anastasia Arkhipova, nota illustratrice e capo dell'Unione grafici letterari presso l’Unione artisti moscoviti: “Oggi i bambini russi sono più liberi rispetto ai tempi sovietici. Non c’è più la cortina di ferro: fin da piccolissimi possono vedere cosa si crea per loro in tutto il mondo, compresi i libri per bambini. Bisogna dire che i piccoli russi delle precedenti generazioni sono abituati a standard molto alti nelle illustrazioni per libri, perché nella letteratura per bambini lavoravano artisti fantastici, che non potevano esprimersi in altre sfere, a causa delle restrizioni e delle imposizioni ideologiche”

Gli espositori russi alla Fiera del Libro per ragazzi Bologna 2011

- Azbookvarik Publishing House

- Egmont Russia Ldt.

- Federal Agency on Press and Mass Communications of the Russian Federation

- Mozaika-Sintez Educational Publishing House

- Rosman Press

- The Clever Paper

La Fiera del Libro per ragazzi di Bologna

 

La Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna è la piazza nella quale si incontrano i protagonisti internazionali dell’editoria tradizionale e multimediale per bambini e ragazzi; giunta alla sua 48esima edizione, quest’anno la Fiera ha accolto oltre 1.200 espositori provenienti da 65 Paesi del mondo. All’interno della Fiera si è svolta anche la Mostra degli Illustratori 2011, un’importante vetrina per tutti gli addetti ai lavori del mondo dell’illustrazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta