Alla Skolkovo si formano i futuri manager dei mercati emergenti

Foto di RIA Novosti

Foto di RIA Novosti

Per i primi 40 laureati della business school d’eccellenza alle porte di Mosca prospettive di carriera brillanti.

Formare manager capaci di muoversi con competenza sui mercati emergenti. È l’obiettivo dell’Mba ideato dalla business school Skolkovo, erogato interamente in lingua inglese. “Le scuole di business tradizionali non sono in grado di offrire una preparazione adeguata per rendere i talenti veri leader in grado di gestire realtà complesse e talvolta difficili”, afferma Wilfried Vanhonacker, preside dell’istituto.

La scuola di Mosca ha puntato su un taglio pratico della formazione, con l’esperienza sul campo che occupa il 70% dell’attività quotidiana degli studenti. “Stiamo cercando di portare in aula la realtà”, dice Vanhonacker. L’Mba è stato progettato considerando gli sviluppi futuri del mercato del lavoro che avrà un’esposizione sempre più accentuata delle multinazionali alle dinamiche dei mercati emergenti, spesso segnati da volatilità e incertezza e da carenze infrastrutturali e istituzionali: tutte caratteristiche che spiegano la forte richiesta di manager dinamici”.

Gli studenti vengono posti di fronte a situazioni sfidanti come vivere per due mesi in un dormitorio di una città-fabbrica cinese o partecipare all’elaborazione di progetti di legge che verranno poi sottoposti all’approvazione del Parlamento. Il tutto senza rinunciare ad alcune materie comuni ai tradizionali Mba occidentali, come contabilità finanziaria, macroeconomia e marketing. Tra i partner della Skolkovo ci sono la Mit Sloan School of Management (Usa), la New Economics School (Russia), l’Fdc (Brasile), l’Isb (India) e l’università Fudan (China).

Il programma ha un costo di 60mila euro, cifra che comprende il materiale didattico, l’alloggio nel campus, un computer portatile e, nel corso delle visite all'estero, i voli andata e ritorno per India, Cina e Stati Uniti. I 40 studenti attuali provengono dalla Russia, ma anche da paesi stranieri come Usa, Brasile, India , Siria, Germania, Finlandia, Canada, Australia, Armenia, Kazakistan, Bielorussia e Ucraina. Ogni studente lavora a contatto con un tutor proveniente dal mondo economico per essere supportato nei propri obiettivi di carriera e nella comprensione della vita lavorativa in società e ambienti diversi.

Tra i primi 40 laureati della Skolkovo che hanno completato il percorso di studi lo scorso novembre c’è il canadese Kane Cuenant: “Al momento di scegliere l’Mba”, racconta, “ho pensato ad Harvard e persino alla Tsinghua University in Cina ,ma alla fine ho scelto il programma della Skolkovo proprio per la sua focalizzazione sugli aspetti pratici di gestione dei mercati emergenti”.

Le esperienze di lavoro in Russia, Cina e Stati Uniti sono state molto utili secondo Cuenant, che spera di continuare a lavorare in Russia. "Il valore del lavoro con funzionari del governo nei mercati in via di sviluppo è qualcosa che proprio non si può insegnare in classe. La maggior parte degli studenti che si iscrive a questo master non si accontenta dopo di un semplice lavoro d’ufficio. Vuole qualcosa di più”, conclude.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta