Una cartolina per viaggiare nel tempo

L’idea è di un pilota navale di San Pietroburgo, che combina, in una sola immagine, una vecchia riproduzione di piazze e strade della sua città con lo scatto di oggi dello stesso posto. Esperimento riuscito anche per alcuni scorci di Mosca, Vienna, Praga e Berlino.

Tutti a bordo della macchina del tempo, il titolo di viaggio è un'antica cartolina o una foto di qualche decennio fa. Un salto nel passato, contrapposto però in simultanea al presente, è oggi possibile grazie al lavoro di Sergey Larenkov, un pilota navale di San Pietroburgo con il pallino per la storia e una grande passione per le vecchie cartoline e le foto in bianco e nero.


Foto dal sito http://sergey-larenkov.livejournal.com/

Quest’hobby, coltivato da 7 anni, ha portato Larenkov a raccontare la sua città in un doppio momento ma in un’unica immagine: la San Pietroburgo del XIX secolo comparata a quella di oggi, ma anche la Leningrado sotto assedio durante la Seconda guerra mondiale ritratta in vecchi scatti del tempo confrontata alla San Pietroburgo moderna. Così uno stesso scorcio, una stessa strada, una stessa piazza vengono presentati nella loro dualità: l’immagine in bianco e nero delle macerie della guerra è affiancata a quella della vita frenetica a colori di oggi, in un continuum che sorprende. L’effetto prodotto è stato a tal punto straordinario che Larenkov ha voluto sperimentare la stessa tecnica di contrapposizione passato-presente anche su vedute di Mosca, Vienna, Praga e Berlino.


Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta