La Roma non parlerà russo Il vicepresidente della Lukoil e proprietario dello Spartak Mosca: "Non sono così pazzo da voler gestire due squadre di calcio"

Il vicepresidente della Lukoil e proprietario dello Spartak Mosca: "Non sono così pazzo da voler gestire due squadre di calcio".

"Nessun interesse di acquisto per la Roma".Con queste parole Leonid Fedun, vicepresidente della Lukoil, la più grande azienda petrolifera russa, mette a tacere le voci di acquisto del club di Francesco Totti. Rumors che negli ultimi tempi avevano preso quota dal momento che la Roma è in vendita per debiti, ma che Fedun, proprietario già dello Spartak Mosca, smentisce. "Perché dovrei voler un'altra squadra di calcio? Ne ho già una", ha precisato. "Sembro un uomo che vuole acquistare due club di football", ha aggiunto, sottolineando che non crede di essere pazzo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta