Turismo: boom di russi in Italia, il 40% in più rispetto al 2009

Quest’estate i russi tornano a visitare l’Italia. Il mercato dell’area ha ripreso lo slancio dell’ultimo quinquennio, dopo un anno di stop dovuto alla crisi economica.

A dirlo è Carlo Biraschi, il direttore dell’agenzia di Mosca dell’Agenzia italiana del turismo (Enit). «Per quest’anno — precisa Biraschi — registriamo una crescita del 40 per cento dei turisti russi che verranno in Italia, mentre il 2009 per il bacino è stato pesante, con un perdita del 24 per cento dei flussi verso il Belpaese». Diversi i motivi alle radici della ripresa: il ritorno della fiducia per i consumatori russi oltre ad un apprezzamento del rublo sull’euro che ha reso i pacchetti italiani più convenienti.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta