Accordo raggiunto con la Francia per le navi Mistral

Colloqui completati. Il consigliere Kozhin: "Tutto è stato deciso, sia le tempistiche sia le somme"

Dopo l’annullamento della consegna a Mosca di due navi portaelicotteri francesi di classe Mistral, Francia e Russia hanno finalmente raggiunto un accordo di risarcimento. La notizia è stata riportata dall’agenzia Ria Novosti, che fa riferimento alle parole di un consigliere del presidente Vladimir Putin.

"I colloqui sono terminati e tutto è stato deciso, sia le tempistiche sia le somme", ha detto il consigliere, Vladimir Kozhin. "Spero che nel prossimo futuro venga firmato un accordo sulla rottura del contratto, in modo che possa essere annunciata la cifra che la Francia ci pagherà", ha aggiunto. Ancora nessun commento da parte del Presidente francese François Hollande.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta