Astaldi firma contratto da oltre un miliardo di euro per autostrada Mosca-San Pietroburgo

La società italiana, in joint venture con la turca IC Ictas, costruirà un collegamento di 140 chilometri. I lavori partiranno entro la fine di luglio

Un contratto da 68 miliardi di rubli, pari a circa 1,1 miliardi di euro, per la costruzione di 140 chilometri di autostrada che collegherà Mosca a San Pietroburgo. L’accordo è stato siglato dalla società italiana Astaldi in joint venture con la turca IC Ictas. 

Così come scritto in una nota, la joint venture costituita da Astaldi (50%) e IC Ictas (50%) realizzerà l'autostrada, in qualità di General contractor, per conto della società Two Capitals Highway LLC - costituita da Vtb group e Vinci concessions - che ha ricevuto in affidamento la concessione di costruzione e gestione dell'autostrada da Avtodor, la società di Stato per la realizzazione e lo sviluppo della rete autostradale a pedaggio russa.

L’autostrada sarà composta da sei e quattro corsie, per una percorrenza di traffico con limite di velocità a 150 km/h.

I lavori, che dureranno 35 mesi, dovranno partire per la fine di luglio.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta