Tyumen, maglia rosa per la qualità della vita

24 novembre 2016 Rossiyskaya Gazeta
Lo rivela uno studio condotto dall’Università Economica del governo della Federazione Russa. La città siberiana guida la classifica per il terzo anno consecutivo. Nella top-10 anche San Pietroburgo, Krasnodar e Mosca

L’Università Economica del governo della Federazione Russa ha pubblicato il suo terzo studio dedicato alla qualità della vita nel Paese. Al primo posto, per il terzo anno consecutivo, si trova la città di Tyumen, mentre Kazan resta nella top-5. Novità di quest’anno, Groznyj e Tomsk. 

La città di Tyumen. Fonte: Lori/Legion MediaLa città di Tyumen. Fonte: Lori/Legion Media

Nella top-10 risultano anche San Pietroburgo, Krasnodar, Naberezhnye Chelny, Mosca, Novosibirsk ed Ekaterinburg.

Gli esperti si sono concentrati su due aspetti principali: in primo luogo a questioni legate alla vita urbana che gli stessi abitanti reputano importanti, come lo stato delle strade, il funzionamento delle infrastrutture, la qualità dell’istruzione pubblica, l’assenza di corruzione nella vita di tutti i giorni (ovvero quando non si presentano casi in cui ci si ritrova a dover allungare mazzette a medici, poliziotti, professori ecc), e la qualità dell’assistenza sanitaria. 

Uno scorcio di Kazan. Fonte: Lori/Legion-MediaUno scorcio di Kazan. Fonte: Lori/Legion-Media

“Nello studio sono stati presi in considerazione la comodità delle città, l’ambiente urbano, gli stipendi”, ha spiegato Aleksej Zubets, uno degli autori della ricerca e vicedirettore dello Sviluppo strategico dell’Università. Lo studio ha preso in esame 38 città. 

Zubets ha fatto presente che l’inchiesta è stata condotta sulla base di un metodo scientifico e che le amministrazioni cittadine stanno iniziando a valutare la situazione da un punto di vista sociologico.

Groznyj, la capitale della Cecenia. Fonte: Valerij Matytsin/TASSGroznyj, la capitale della Cecenia. Fonte: Valerij Matytsin/TASS

Fra i criteri analizzati dagli studiosi c’è stata anche la tendenza da parte dei cittadini ad emigrare. 

Secondo Zubets, quelle amministrazioni locali che non si dicono soddisfatte con i risultati dell’inchiesta, stanno analizzando con grande interesse lo studio, nel tentativo di migliorare la qualità della vita dei propri cittadini.

Tomsk. Fonte: Lori/Legion MediaTomsk. Fonte: Lori/Legion Media

Per leggere la versione originale dell'articolo cliccare qui 

+
Metti "Mi piace" su Facebook