Palmira Litovkin 2 olga strada moiseev Ice Library on Baikal A man takes a dip in icy water during Orthodox Epiphany celebrations in Yaroslavl moscow Moscow Fountain near the Bolshoi theater metro ploschad revolutsyi mkzd
Palmira, l'Isis fa nuovi danni: le riprese dell'esercito russo Dietro le quinte degli spettacoli dell'Ensemble Moiseev

Olga Strada: "Così porteremo de Chirico e Elisabetta Catalano in Russia"

La direttrice dell'Istituto italiano di Cultura di Mosca racconta le mostre e gli eventi che saranno inaugurati nei prossimi mesi nella capitale russa
Realizzato da Lucia Bellinello, Pavel Inzhelevskij, RBTH

La prima grande mostra di de Chirico in Russia, organizzata in collaborazione con la galleria Tretyakov, sarà solamente uno dei tanti eventi che valorizzeranno la stagione culturale di Mosca. Organizzata dall’Istituto italiano di Cultura, l’esposizione racconterà al pubblico della capitale russa uno dei più grandi esponenti dell’avanguardia artistica del '900, precursore del surrealismo e fondatore del movimento della pittura metafisica.

A raccontare gli appuntamenti dell’Istituto, la direttrice Olga Strada, che a Rbth ha svelato gli eventi da non perdere. “Così come avvenuto negli anni scorsi, anche quest’anno cercheremo di offrire un’immagine più contemporanea dell’arte italiana in Russia”, ha detto.

In calendario anche una retrospettiva dedicata alla fotografa romana Elisabetta Catalano, il festival del cinema Nice, concerti, conferenze e seminari.

Fondato nel 1986, l’Istituto organizza anche corsi di lingua italiana e mette a disposizione degli utenti una biblioteca che raccoglie oltre seimila volumi per il prestito e la consultazione. Per maggiori informazioni, cliccare qui.

13 febbraio 2017
Tags: arte, mosca, italia-russia

Continua la lettura

+
Metti "Mi piace" su Facebook