Russian North Moscow metro chess4 Moscow metro argish4 Beauty contest TransSiberian Railway Zinaida Serebryakova Foxes
In autostop alla scoperta della natura del nord L'eterno amore dei russi per gli scacchi

Gli sguardi della metro di Mosca

Non soffermatevi solo sui meravigliosi affreschi, sulle colonne e i mosaici che abbelliscono la sotterranea di Mosca. Anche le persone che incrocerete nei vagoni hanno qualcosa di speciale, che spesso raccontano in silenzio
Realizzato da Ksenia Isaeva, RBTH

La metro di Mosca è composta da 200 stazioni e 12 linee. È uno dei mezzi di trasporto più utilizzati della capitale ed è famosa in tutto il mondo per la sua eccezionale architettura. A parte gli stucchi e gli affreschi, anche i passeggeri che la frequentano spesso hanno volti e sguardi interessanti

 

Durante la settimana sottoterra viaggiano quasi nove milioni di persone ogni giorno

 

A causa delle grandi distanze di Mosca, la gente trascorre ogni giorno diverse ore in metro

 

La metro della capitale vive di vita propria. Giovani coppie di innamorati si baciano sui binari, eleganti ragazze bionde salgono le scale in compagnia di cagnolini infilati dentro la borsa, la gente passa distratta da una stazione all'altra

 

Di ritorno dal lavoro la gente affronta il viaggio leggendo un libro o guardando lo smartphone 

 

E la metro, inaspettamente, può rivelarsi un luogo veramente romantico...

 

La gente siede composta in attesa di arrivare alla propria stazione

 

Capita spesso di incrociare musicisti che rallegrano il viaggio con i loro violini o le chitarre

 

Queste storie di vita sono state immortalate e raccontate sul profilo Instagram @tirrey

 

"Ho scattato foto nella metro di Mosca per cinque anni - racconta l'autore degli scatti -. E per molto tempo ho sognato di realizzare anche un'esposizione"

 

"Con le immagini realizzate ho dato vita a un progetto che si chiama Memento Metro"

 

"La gente in metro ha un'aria vulnerabile e tesa. E con i miei scatti ho cercato di catturare questi momenti" 

28 novembre 2016
Tags: arte, instaweek

Continua la lettura

+
Metti "Mi piace" su Facebook